La luna

Quando si parla di streghe o stregoneria, viene raffigurata l'immagine della luna e della donna.

Bhe, il che è ovvio.

Infatti la luna è una componente importante nella stregoneria, non esiste rituale che non sia legato alle fasi lunari.

Seguire le fasi lunari nella stregoneria sono le basi fondamentali.

Per eseguire qualsiasi rituale che ha il preciso scopo di avvicinare energia, come per esempio portare fortuna, o far ritornare una persona ecc ecc, occorre " celebrare" i rituali in fase di luna crescente o in luna piena, se invece vogliamo allontanare determinate energie, come dividere due persone, o allontanare negatività, si operano in luna calante o nera.


Ma perchè la luna è legata all'immagine della donna?


Per i pagani la luna è raffigurata come la Dea, mentre il sole come il Dio.

Nel paganesimo, gli dei non hanno una sessualità, ma ben si le divinità vengono raffigurate al maschile o al femminile in base all'energia emanata dalla divinità stessa.

Quindi avremo divinità con energie prettamente femminile e altre prettamente maschile.


l'influenza delle fasi lunari su di noi è molto potente, anche su gente che non opera rituali e non fa parte del mondo dell'esoterismo può essere influenzato, specie quando vi è la luna piena, come lo sono le maree.


La luna piena per le streghe è importante, infatti ogni luna piena è diversa dalla precedente.

Ogni mese vi è una luna piena, e in alcuni casi abbiamo la luna blu o rossa che è la seconda luna piena del mese.

Le streghe chiamano la celebrazione della luna piena ESBAT, invece SABBAT sono gli equinozi e i solstizi che sono in particolare dedicate al Dio.

In corrispondenza del mese la luna assume un suo scopo, legato alla stessa natura.



  1. Luna del lupo,

  2. Luna del ghiaccio,

  3. Luna del seme,

  4. Luna delle gemme,

  5. Luna del fiore,

  6. Luna del miele,

  7. Luna del raccolto,

  8. Luna del grano,

  9. Luna della vendemmia,

  10. Luna delle foglie,

  11. Luna della neve,

  12. Luna fredda,

  13. Luna blu,


Luna del ghiaccio

È un momento di guarigione, di ricarica interiore. Invita all’analisi della propria individualità per potersi migliorare in futuro


Luna del seme

È periodo di cambiamenti e nuove opportunità, così come i semi che danno nuove piante. È una luna dedicata ai nuovi inizi e ai cambiamenti.


Luna delle gemme

In questo periodo i semi danno le prime gemme, così nella vita spirituale c’è una rinascita. È il momento di massima produttività spirituale, grazie anche all’aumento dell’energia.


Luna del fiore

Nei sabbat si festeggia l’unione tra il Dio e la Dea. Il potere della Dea aumenta, e aiuta a concretizzare qualsiasi lavoro spirituale intrapreso.


Luna del miele

È un momento ricco nella natura, e dedicato ai cambiamenti in positivo. È una luna che invita a prenderci le nostre responsabilità.


Luna del raccolto

La natura è al suo splendore, inoltre inizia il primo raccolto. Il Dio è al massimo del suo splendore, quindi questa luna è dedicata a pratiche particolari, che richiedono molta forza e molta attenzione.


Luna del grano

Ricorda il raccolto del grano, ed invita tutti i praticanti a prendere esempio da questo frutto, che oltre a fornire nutrimento si rigenera dai suoi semi. Invita a riflettere su quanto abbiamo fatto finora, e da quali aspetti positivi della nostra vita possiamo seminare nuovamente per poterci migliorare ancora.


Luna della vendemmia

È l’ultimo raccolto, insieme all’uva ci sono gli ultimi frutti. È giunto il momento di rilassarsi, dedicandosi all’armonia tra corpo e spirito, tornando il più possibile a contatto con la natura.


Luna delle foglie

Anche conosciuta come "Luna del Sangue". Originariamente era dedicata agli animali cacciati, si ricordava il loro spirito, e li si ringraziava per il nutrimento che donavano con la loro morte. Anche oggi è dedicata agli animali selvaggi, invitando alla riflessione sulle loro caratteristiche, sperando di imparare da loro per poterci migliorare. Poi rappresenta lo spirito che Esbat ha posseduto, questa luna è folgiare



Luna della neve

La natura si ferma, siamo nel cuore dell’inverno e anche noi possiamo fermarci e dedicarci al riposo dell’anima, e al recupero delle forze.


Luna fredda

È il momento della rinascita, del risveglio. Le nostre energie sono volte al Dio che deve risvegliarsi. Rappresenta la vita, la morte e la rinascita, ed invita alla riflessione sul ciclo della vita-


Luna Blu

La Luna Blu non cade sempre nello stesso periodo, ed è carica di potere. È adatta alla divinazione e agli incantesimi più potenti.

Luna blu è il nome con cui, nella pratica moderna, si chiama generalmente la seconda di due lune piene, quando esse cadano in uno stesso mese solare. L'origine del termine popolare Luna blu è controverso, perché il suo significato è cambiato nel tempo. Oggigiorno le lune sono infatti comunemente ordinate a partire dal mese di gennaio mentre in origine l'anno, in molte tradizioni pagane, incominciava invece con il solstizio invernale e da qui si iniziava a contare le lune.

Anticamente la Luna blu era la terza luna piena in una stagione che ne contenesse quattro. Una stagione regolare ne ha normalmente solo tre, ed il carattere di eccezionalità conferiva a questa Luna caratteristiche di punto di riferimento per i propri traguardi, per vedere se i propri scopi fossero raggiunti, e per meditare sulle mancanze.

Si dice che sia possibile vederla una volta ogni tre anni se non addirittura cinque. È un evento molto raro.

Per questo si dice sia adatta alla divinazione e agli incantesimi più potenti. È quindi associata ad animali di potere come serpenti e gufi, mentre i colori ricorrenti sono ovviamente le tinte più scure del blu ed il viola; la pietra per eccellenza è l'ossidiana e l'albero preferito è il sambuco.


50 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Esbat